A place beyond walls: esposizioni per Art Week (Arte Fiera)

A place beyond walls: esposizioni per Art Week (Arte Fiera)

150 150 L'Altro Spazio

A Place Beyond Walls ✽ Progetto artistico per Arte Fiera

In occasione di Arte Fiera Bologna 2016, l’attenzione si volge verso i valori di inclusione e accoglienza che animano questa esperienza unica in Italia trovano nella sfera artistica, da sempre spazio di confronto e sintesi tra idee e visioni differenti. Un’opportunità per invitare il pubblico a riflettere sui concetti di identità e appartenenza, e a modificare il proprio sguardo superando i pregiudizi verso l’altro da sé. Il progetto è A Place Beyond Walls composto da tre parti: Claim a piece of territory e due esposizioni.

art city

✽ Claim a piece of territory
Progetto artistico accompagnato da una video proiezione che indaga come una linea di confine possa plasmare pensieri collettivi e reazioni. Per Jascha Blume, l’ideatore, è partito tutto da una domanda: “Come si può rivendicare qualcosa?”

✽ Exposition #1. Un video progetto ispirato da un’idea surreale: come si comporterebbe un gruppo di artisti abbandonato su un’isola deserta al largo da tutto e tutti? Chiusi in una stanza per tre giorni sotto l’occhio di una telecamera, un musicista e due performer teatrali abbandoneranno presto le proprie convinzioni e abitudini per trasformarsi in una tribù.

✽ Exposition #2. Fotografia. Ogni oggetto cui siamo legati custodisce una storia. Otto persone porteranno negli spazi dell’esposizione oggetti simbolici che li rappresentano. In questo modo andranno a modificare i luoghi: con il portato esperienziale legato agli oggetti prenderanno possesso degli spazi, colonizzandoli.

______________________________

Il programma è curato da Jascha Blume, artista e filmmaker olandese non udente, autore della recente exhibition premiata durante la Young Art Night 2015 del Van Abbemuseum di Eindhoven e il lungometraggio I Sign, I live premiato al Seattle Deaf Film Festival.

Che cosa si può fare e vedere nei 3 giorni di esposizioni e poi fino al 28 febbraio?
Nel corso delle settimane successive, L’Altro Spazio sarà luogo di nuove performance artistiche curate da artisti. La programmazione musicale e dei cortometraggi proiettati seguirà il tema “A place beyond walls” crescendo come una vera colonia indipendente.

Evento Facebook

Contatti