Spacca il Silenzio in concerto a Bologna (La Fabbrica live)

View Calendar
01-02-2018 21:30 - 23:30
L'Altro Spazio
Phone:3473276768
Address: Via Nazario Sauro, 24F, Bologna

Giovedì 1 febbraio, Spacca il Silenzio in concerto a L’Altro Spazio

Inizio live ore 22 / ingresso gratuito / EVENTO FB

spaccailsilenzio in concertoL’eclettico progetto “Spacca il Silenzio!”, dall’energia contagiosa dei fratelli Grella, punta su un folk rock mediterraneo mai ruffiano, con qualche tocco jazz e una forte impostazione cantautorale dal respiro new acustic, dove la parte ritmica e il basso poggiano su una base chitarristica classica, rivelando potenza evocativa ed emotiva.

La peculiarità del gruppo sta nel sound marcatamente acustico ma non per questo necessariamente soffice e delicato. Anzi, la sua scommessa sta proprio nella capacità di esprimere forza ed energia senza abusare dell’elettrificazione e dell’amplificazione, sfociando nei loro live in vere e proprie performance da buskers.

Musica anche di forte impatto, come hanno avuto modo di constatare gli spettatori degli innumerevoli concerti del duo polistrumentista, posizionandosi come una delle realtà musicali underground italiane più conosciute e richieste.

Nel 2006 firmano il primo contratto discografico con la “NOPOP music development devices” di Guido Elmi, entrando così a far parte dell’antologia “BANDS a new adventure in Rock”, distribuita da EMI Italia.

Nel 2009 sempre affiancati da Guido Elmi e promossi da Mei Audiocoop producono “Extended Play 2009”, che vanta la partecipazione di Lucio Dalla al clarinetto per il brano introduttivo “Da Questo Muro”.

Luigi Grella, autore dei testi e della musica, è scrittore e poeta prima ancora che musicista, per questo le parole delle sue canzoni hanno uno spessore letterario indipendente dalla musica che le accompagna.
Il 2012 li vede vincitori del Primo Premio InediTO, Sezione Testo Canzone “Leo Chiosso” premiati al Salone del Libro di Torino.

Nel 2013 realizzano “Incisioni fonomeccaniche elaborate durante i concerti di:”primo Long Playing ufficiale della band. Otto tracce registrate in presa diretta in differenti città italiane tra le migliori sale live della penisola.
Un debutto live dunque per la band partenopea, con l’intento di documentare un momento magico e irripetibile.

Nel 2014 producono “Artisti Di Strada (Paparaparapà)” nuovo singolo della band dal sapore balcanico, correlato da un videoclip avvalendosi della partecipazione attiva di più di cento figuranti non professionisti che, per l’occasione, hanno interpretato sé stessi tra musicisti, artisti, giocolieri e veri “abitanti” della strada, regalando al pubblico un quadro incredibile di persone extraordinarie, gente che, nel suo genere, rende unica la città di Bologna, e che al di là del valore didascalico di “artista di strada”, possono serenamente intendersi “artisti della vita”.

Nel 2016, dopo anni di live ininterrotti, gli viene conferito il merito di “Best Live KeepOn” seguito da “Top Live Mei”.
Un anno dopo esce il singolo “Le Origini” racchiuso in “Due Canzoni”, terzo lavoro discografico realizzato per LaLeggeUgualePerTutti Produzioni.
Tra la vita e le note a Bologna e la nostalgia del mare, un ricordo e un richiamo irresistibile fatto di tradizioni antiche e mai accantonate, anche se la vita ha portato altrove.
Le origini di Spacca il Silenzio ci sono tutte in questi quattro minuti di una filastrocca incalzante che punta al sud ma guarda anche all’est e ai Balcani.

Nel frattempo prosegue intensa la loro attività live in Italia, dividendo il palco con Cristiano Godano (Marlene Kuntz), Francesco Tricarico, Omar Pedrini (Timoria), Gianluca Grignani, Angelo Branduardi, Vasco Rossi, Vinicio Capossela, Enrico Capuano, Zibba, Nobraino, 99 Posse, Niccolò Fabi, Brunori Sas, e sorprendentemente anche all’estero (dal 2007 più di una dozzina di tour oltre confine: Inghilterra, Russia, Olanda, Romania, Germania, Svizzera, Austria).

Related upcoming events

  • 26-02-2018 21:00 - 26-02-2018 23:00

    Lunedì 26 febbraio ✽ Jazzjam!

    Suoneranno i Question Market Quartet, ovvero Giovanni BenvenutiFederico CarnevaliGiovanni Miatto e Saverio Cacopardi.

    ✽ Question Market
    I Question Market nascono nel novembre del 2016, mese in cui i quattro iniziano a provare insieme per la prima volta. Il repertorio che propongono si basa esclusivamente su brani originali di matrice jazzistica che rivolgono il loro sguardo verso l'estetica del jazz contemporaneo. Nel gennaio 2017 i Question Market partecipano al concorso 'All You Have To Do Is Play' indetto dall'etichetta discografica Emme Produzioni Musicali, vincendolo ed assicurandosi l'opportunità di incidere il loro materiale musicale.

    Pagina FB: facebook.com/questionmarketmusic/

    ✽ Per restare aggiornati sulle nostre iniziative, potete iscrivervi alla newsletter de L'Altro Spazio >> http://www.laltrospazio.com/newsletter/

     

  • 27-02-2018 21:00 - 27-02-2018 23:00

    Dopo una grande serata ispanica, martedì 27 febbraio per il ciclo Spazi Migranti, avremo il Trio Romales, che esegue canzoni gitane della tradizione dei rom di Serbia, Bulgaria e Romania. I musicisti sono il grande fisarmonicista Ionel Raducan, accompagnato dal chitarrista e cantastorie Ou Kempão e dalla bravissima cantante Benedetta (Bend Etta). Siete tutte e tutti caldamente invitato a partecipare ascoltando, saltando e danzando!! Avremo con noi anche lo special percussionist Tommaso Carturan, polistrumentista dal fascino Latino (di Latina) che da anni anima la scena bolognese con le sue canzoni e la sua arte eclettica.

    FREE ENTRY

    EVENTO FB

    ***

    La serata fa parte del ciclo di serate dal nome SPAZI MIGRANTI che si tengono TUTTI I MARTEDì all’Altro Spazio alle ore 21. L’iniziativa è promossa dal gruppo ARTE MIGRANTE di Bologna in collaborazione con l’ALTRO SPAZIO in cui vengono proposti SPETTACOLI, PERFORMANCE, MOSTRE E LABORATORI realizzate da artisti, associazioni e comunità provenienti da diverse nazionalità e condizioni sociali.

  • 02-03-2018 21:00 - 02-03-2018 23:00

    Venerdì 2 marzo ✽ Megàle in concerto

    ✽ Megàle nasce dal silenzio. Emerge dall’acqua insieme alla nebbia, ha contatto con le cose fluide e niente altro. La sua voce proviene da luoghi remoti, da un altrove nel quale le leggi del Tempo non hanno dimora.

    ✽ Nei contrasti tra gravità e leggerezza, in altre dimensioni e in altri stati di coscienza indaga tra le periferie dell’animo umano. Quadri in movimento: non sono storie, sono parole in forma fumosa. Catturate talvolta nel buio, talvolta nella luce.

    Stefania Megale - Voce, Sassofono, Synth, Elettronica, Loop
    Francesco Paolino - Chitarra, Pedal Bass, Loop

    Pagina Facebook: https://www.facebook.com/megaleofficial/

    ✽ Per restare aggiornati sulle nostre iniziative, potete iscrivervi alla newsletter de L'Altro Spazio >> http://www.laltrospazio.com/newsletter/

  • 07-03-2018 21:30 - 07-03-2018 23:30

    Mercoledì 7 marzo, Sofia Brunetta in concerto a L'Altro Spazio

    Inizio live ore 22 / ingresso gratuito / EVENTO FB

    L’istinto musicale di Sofia Brunetta sa muoversi agilmente in territori apparentemente distanti, ma i cui confini si annullano grazie alla curiosità di uno spirito eclettico e sempre in continua ricerca. Che imbracci una chitarra elettrica o che metta le mani su un vecchio organo giocattolo, le sue canzoni restituiscono dignità al concetto di musica pop, melodie accattivanti su atmosfere che mescolano al trasporto del soul la sfrontatezza del rock, al battito del funk un’attitudine indie.
    Filo conduttore è una voce che sa essere diretta e spigolosa, ma anche intima e sognante. Cantautrice e chitarrista del gruppo "Lola And The Lovers", si è esibita nei più importanti locali live d’Italia e in varie manifestazioni di musica dal vivo, raggiungendo un totale di oltre 300 esibizioni live. Dal 2009 al 2012 ha aperto i concerti di Jon Spencer Blues Explosion, Fleshtones, Teatro degli Orrori, Caparezza, One Dimensional Man, Offlaga Disco Pax, Zen Circus.
    Oltre all’intensa attività live, che ha visto la band esibirsi a Londra al "12 Bar club" di Denmark street (la strada che ha visto leggende del rock tra cui Sex Pistols, Clash e Oasis tenere i loro primi concerti), le “Lola” hanno all’attivo un disco autoprodotto di dodici tracce dal titolo “Pissed Off”, datato 2011. L’album, che ha raccolto riscontri positivi su numerose testate specializzate tra cui il Mucchio Selvaggio, vede la partecipazione di Roberto Dellera (Afterhours) e Gianluca De Rubertis (Il Genio). Un brano è inoltre finito su una compilation allegata a Repubblica XL nel novembre 2011 ed un loro videoclip (“Lola is pissed off”) è stato in rotazione con MTV New Generation. Nel 2012 Sofia intraprende un percorso da solista e si trasferisce per un anno a Montréal (Canada), città riconosciuta come cuore pulsante dell’indie rock internazionale, dove stringe rapporti e collaborazioni con artisti del luogo, partecipa ad importanti manifestazioni di musica indipendente, tra cui il festival Indie Week 2012 a Toronto e One Man Band Festival 2013 di Montréal.
    Apre i concerti di Cat Power, Emir Kusturica, A Toys Orchestra, Hugo Race, Cristiano Godano, Riccardo Sinigallia. È tra i 3 vincitori su oltre 600 artisti candidati al "Rock Contest 2014" di Controradio Firenze e tra i semifinalisti del contest 2015 per Sziget Festival e Home Sound Fest.
    Nel gennaio 2015 viene pubblicato il videoclip del suo primo singolo “Arthur And I” in anteprima su “Repubblica TV”.
    Il 9 Giugno 2015 esce l’album “Former” (Piccola Bottega Popolare / Audioglobe / The Orchard).

     

  • 28-03-2018 21:30 - 28-03-2018 23:30

    Mercoledì 28 marzo, Fede 'N' Marlen in concerto a L'Altro Spazio

    Inizio live ore 22 / ingresso gratuito / EVENTO FB

    Napoli, Granada, Buenos Aires, Rione Sanità. Da questi luoghi nascono i suoni che nel 2013 danno vita al sodalizio tra le due cantautrici Fede 'n' Marlen, Federica Ottombrino e Marilena Vitale, due ragazze napoletane che si incontrano e scoprono un mondo comune, un mondo dove lasciar respirare le loro emozioni guidate dall'intreccio delle loro voci.

    Inizia così un percorso musicale che le porterà alla realizzazione di un primo Ep “STALATTITI LIVE” prodotto da "Casa Lavica Records" e di un LP, nel luglio del 2016, intitolato “MANDORLE” su etichetta Europhone Records/Veloce Entertainment.
    A differenza del primo lavoro intimo e totalmente acustico, dove le voci sono accompagnate dai soli loro strumenti chitarra acustica e fisarmonica, il nuovo disco è valorizzato grazie alla produzione artistica e agli arrangiamenti di Arcangelo Michele Caso.
    La nuova veste esalta in maniera raffinata e sognante la nudità delle dodici canzoni.
    Ciò nonostante le orchestre di archi, sezione ritmica, arpa e chitarre non impediscono all'ascoltatore di cogliere e ritrovare l'essenziale e le verità semplici che trasudano dai testi. Le parole per loro sono veicolo di una poesia profonda che nella dualità elimina il conflitto per dar spazio alla completezza. Il titolo "Mandorle" rappresenta proprio questo: l'unione di due mondi, il cui frutto è protetto proprio dalla spinta opposta delle due metà del guscio. Hanno collaborato al disco nomi importanti della musica contemoranea, il chitarrista Gianni Guarracino, la cantante tunisina M'Barka ben Taleb, Ciro Tuzzi degli Epo e la cantautrice siciliana Katres.

    Nel loro bagaglio di influenze sonore e formazione musicale scoviamo la musica d’autore, i cantautori sudamericani, magici come Caetano Veloso e Adriana Calcanhotto, l’antica e saggia canzone napoletana, l’amore per gli strumenti acustici e tradizionali, la voglia di parlare ad un mondo che sembra sfuggire alla teoria dell’amore, alla bellezza delle cose, alla passione per la vita.

    Dopo lo "Stalattiti Tour" iniziato alla fine del 2013 e che le porta a suonare in tutta la penisola italiana, in tappe importanti da Milano a Roma fino all'agrigentino, collezionando un attivo di 350 concerti, con il nuovo tour "MANDORLE" le due cantautrici confermano la lora presenza sulla scena napoletana sempre più viva e sulla scena nazionale.

    Emozionanti e significative le aperture dei concerti di Levante, Craig David, Nada, Cristina Donà, Francesco Di Bella, ed alcuni live dove hanno condiviso il palcocon Brunella Selo, Maria Nazionale, Tommaso Primo, Alessio Arena, Ilaria Graziano e Francesco Forni .

    Il 30 novembre 2015 sono ospiti della trasmissione "Il barone rosso" su Roxybar.tv, diretta da Red Ronnie, che ne apprezza in maniera inequivolcabile l'originalità e lo spessore artistico.

    A febbraio e a Novembre 2016 il Tg Regione, in onda su RAI3, dedica loro due speciali nella rubrica settimanale Music & the City, a cura della giornalista Cecilia Donadio, dedicato alla musica campana.

    Sempre nel 2016 vincono il premio della critica al Festival di Napoli col loro inedito "Sanità".

    Nello stesso mese, Liliana De Curtis, figlia di Totò consegna loro il Premio Malafemmena, per il loro originale e passionale riarrangiamento dell'omonima canzone, dove le due cantautrici fondono le loro due anime quella spagnola e quella napoletana.

    Nel dicembre 2016 vincono la tappa napoletana del ROXYBAR FIAT MUSIC, contest per band emergenti organizzato da Red Ronnie insieme a Fiat. Arrivano in finale con il brano "Respiro", avendo l'onore di suonare davanti a cantanti e musicisti di fama nazionale come Elisa, Dolcenera e Fausto Mesolella, i quali ne apprezzano l'originalità e il valore artistico.
    Con la loro performance hanno l'onore di suonare per l'ultima puntata del RoxyBar sul loro famosissimo palco.

    Il 7 Febbraio sono protagoniste nella giornata di apertura del festival di Sanremo sul palco "off" di "Casa Sanremo" dove si esibiscono insieme ad altri artisti emergenti che si sono fatti notare nel panorama italiano e hanno aperto lo showcase serale di artisti come Paola Turci .

    Nel Marzo 2017 sono ospiti della trasmissione "Community" in onda su Rai Italia, il canale Rai degli italiani all'estero, interpretando due inediti del loro repertorio.

    A Giugno esce il nuovo singolo e video di " 'O Mele" tratto dal disco "Mandorle" che riscuote un buon successo di pubblico e stampa che lo recensisce su diverse testate online.

    Per la "Festa della Musica", il 21 Giugno, partecipano con alcune delle più importanti realtà napoletane ad un concerto in Piazza che viene registrato e mandato in onda dalla Rai.

    Nella loro musica Fede'n'Marlen raccontano storie che sudano amore,ironia, piccole filosofie di vita e si confrontano con un mondo che velocemente vorrebbe cancellare ogni emozione mentre le canzoni le fermano e le mettono in musica, sono scritte nei testi, vivono nelle voci , nelle chitarre , nella fisarmonica e nei suoni viscerali e sinceri, per entrare nella pelle del sogno in cui vivono da tre anni

    www.la-fabbrica.org